SPAZI PUBBLICI e SKATEBOARDING: Una Rubrica d'approfondimento

A dicembre 2014 ci siamo incontrati presso il CAG di Carugate con le realtà carugatesi di Principio Attivo - Forum Giovani e con Streetboard Italia -Tech and Style.

Milano nel 2015 sarà per fortuna investita da nuove trasformazioni, nuovi skatepark nasceranno in città grazie al "Piano Skateboard" del Comune di Milano | Benessere e Sport, ...ma invece cosa succede in Provincia e cosa a Carugate??...Dov'è il fermento che l'EXPO sta portando a Milano?

Siamo certi che si possa fare molto anche nella nostra città, per stare al passo con Milano ed il resto dell'Europa.

Sì,sappiamo già cosa state pensando: "ma perché questi non prendono la metrò e se ne vanno a Milano!?". E anche così che facciamo. Ma che valore daremmo al nostro territorio se non provassimo a portare un minimo di attenzione su questi temi?

Skateboard è un pezzo di legno, ma non solo.."Skateboard" è saper guardare gli spazi pubblici della città, leggere il territorio e le sue architetture, viaggiare e conoscere nuove persone. Skateboard è fotografia, video, editoria, cultura, artigianalità e tanto altro ancora.

Per questo quando parliamo di miglioramento o di progettazione di nuovi skatepark, non stiamo solo parlando di strutture per lo skateboard. Stiamo parlando di guardare il territorio e di riflettere sul tema degli spazi pubblici e sul valore che possono avere anche in un piccolo contesto. 

Stiamo parlando del valore del tempo libero e dello sport, della possibilità  di creare piazze e parchetti vivibili, che possono essere idonei per lo skate, quanto per altri sport ed attività all'aria aperta.

Quanti tavoli da ping-pong ci sono a Carugate per giocare all'aperto?...vi siete mai posti il quesito?
Noi sì, è la risposta è "Neanche uno"! Dare valore agli spazi pubblici significa proprio questo, leggere il territorio e creare degli spazi idonei, in cui le persone possano trascorrere del tempo facendo varie attività, dallo skate al ping-pong.

E forse se non ve ne siete ancora accorti parlare di queste tematiche significa anche riportare attenzione sul tema delle nuove generazioni, che forse in molti preferiscono vedere rinchiuse tutti i giorni nei nostri centri commerciali o in casa davanti a un computer.

Creare luoghi d'aggregazione realmente multi funzionali, significa dare possibilità di trascorrere del tempo all'esterno, lasciarsi ispirare dallo spazio intorno a noi e dalle possibilità che può offrire.

Concludendo, lanciamo con il 2015 un nuova rubrica dedicata agli spunti creativi ai quali guadare; scoprirete nel corso di questi mesi tanti esempi, che legano lo skateboard alle tematiche dell'architettura e della cultura che ne resterete di certo stupiti.

A presto.


SPUNTO CREATIVO#1. A Merida in Spagna (cittadina di 60.000 abitanti) nel 2011 è stato costruito un centro giovanile con spazi idonei con computer, per fare riunioni e musica; all'esterno spazi multi-funzionali ben progettati per diversi sport.